FAQ G Suite Unibas

Informazioni sulla migrazione

Quando e come avverrà la migrazione al servizio G Suite di Google?
Il servizio G Suite for Education di Google è già attivo per l'Università degli Studi della Basilicata. Le prime caselle di posta create sono già completamente funzionali. Il processo di migrazione sarà graduale e non avverrà in contemporanea per tutti gli utenti. Questo sia per limiti legati alla notevole quantità di dati da travasare sul nuovo sistema, ma anche e soprattutto per gestire al meglio il processo di migrazione minimizzando i disagi agli utenti; l'utente la sera lascerà la sua vecchia casella di posta Zimbra ed il mattino successivo effettuerà l'accesso al nuovo sistema G Suite, trovando tutti i suoi messaggi di posta presenti. 

Quale sarà l'interfaccia webmail a cui dovrò collegarmi?
L'interfaccia di Gmail sostituirà quella attuale di Zimbra. L'indirizzo a cui si dovrà accedere sarà https://mail.google.com
Soltanto al termine della migrazione di tutti gli utenti dell'Ateneo sarà raggiungibile anche dal vecchio link https://mail.unibas.it

In che modo potrò usare i servizi G Suite?
I servizi web sono fruibili con tutti i principali browser. Google consiglia l'utilizzo del browser Chrome per poter usufruire di alcune funzionalità aggiuntive e di una migliore esperienza utente.
Resta inteso che con i principali client di posta sarà possibiile usufruire solamente del servizio di posta elettronica.

Ho già una casella di posta personale Google. È possibile la convivenza con la casella di posta istituzionale?
Si, i due account sono separati. Tramite browser sarà possibile usarli entrambi creando due profili distinti.

L'indirizzo di posta cambierà?
No, rimarrà lo stesso di prima. In generale nome.cognome@unibas.it

Sarà migrata tutta la mia posta?
Tutta la posta presente sui nostri server sarà portata sul nuovo sistema. L'utente potrà inoltre migrare i messaggi presenti sul proprio client di posta.
Non sarà possibile migrare messaggi con allegati superiori a 25MB, messaggi con allegati eseguibili, messaggi di spam, messaggi con contenuto malevolo (es. virus, link a siti sospetti, ecc...)

Migrerete anche la posta presente sul mio computer?
I messaggi archiviati solamente in locale non saranno importati. L'operazione sarà a carico dell'utente che potrà trasferire su GMail i messaggi attraverso il protocollo IMAP. Saranno comunque fornite guide e documentazione in merito.

Il servizio di posta

Come effettuo l'accesso alla posta ed alle App della G Suite?
L'accesso potrà essere effettuato a questo link https://mail.google.com inserendo le proprie credenziali.
La username corrisponderà al proprio indirizzo di posta elettronica (tipicamente nome.cognome@unibas.it) e la password sarà quella impostata dall'utente durante il primo accesso alla casella GMail.

Qual è lo spazio a disposizione per l'archiviazione delle mail?
Lo spazio di archiviazione è illimitato, sia per le email che per i documenti caricati sull'app Drive.

Posso continuare ad utilizzare lo stesso programma di posta che uso adesso?
GMail è compatibile con i protocolli POP e IMAP. Quindi è possibile continuare ad utilizzare i principali programmi di posta elettronica (possibilmente nelle versioni aggiornate).
È consiglato comunque l'accesso tramite browser per poter fruire di tutte le funzionalità della G Suite.
Per Outlook, invece, è consigliato l'utilizzo del plug-in G Suite Sync (https://tools.google.com/dlpage/gappssync) con il quale è possibile anche effettuare l'importazione dei messaggi presenti sul client.

Quali sono i parametri per configurare un client di posta?
Qualora non si voglia utilizzare la webmail oppure si utilizza un client diverso da Outlook, è possibile effettuare la configurazione tramite i protocolli POP/IMAP ed SMTP.
Configurazione IMAP: https://support.google.com/mail/answer/7126229?hl=it
Configurazione POP: https://support.google.com/mail/answer/7104828?hl=it
 

Ultimo aggiornamento: 16/07/2018 14:33:14